Staking

Hai sempre desiderato vivere di rendita?

Hai una naturale perversione a guadagnare qualcosa senza lavorare?

Sei nel posto sbagliato. Qui siamo nerd. Siamo poveri. Però se trovi il modo scrivici :)

Scherzi a parte la tecnologia blockchain a volte ci permette, tramite sofisticati meccanismi di consenso, di mettere le nostre criptovalute “a disposizione” della rete e ricevere delle ricompense (piccole quantità extra di quella criptovaluta).

In questo articolo vediamo come farlo usando la piattaforma binance.com.

Se non siete ancora registrati potete farlo cliccando qui.

Per onestà intellettuale, iscrivendovi dal mio referral link guadagneremo qualcosa tutti e due.

Staking

Con staking si intende il processo di detenzione di fondi per ricevere ricompense, contribuendo nel contempo alle operazioni di una blockchain. Esso è ampiamente utilizzato su reti che adottano il meccanismo di consenso Proof-of-Stake (PoS) o una delle sue varianti.

A differenza delle blockchain Proof-of-Work (PoW) che si affidano al mining per verificare e validare nuovi blocchi, le blockchain PoS producono e convalidano nuovi blocchi attraverso lo staking. Ciò consente di produrre blocchi senza fare affidamento su hardware di mining (ASIC). Quindi, invece di competere per il blocco successivo con un pesante lavoro di calcolo, i validatori PoS sono selezionati in base al numero di monete che stanno mettendo a disposizione.

In genere, gli utenti che puntano maggiori quantità di monete hanno maggiori probabilità di essere scelti come validatori del blocco successivo. Mentre il mining di ASIC richiede un investimento significativo nell’hardware, lo staking richiede un “impegno” della propria criptovaluta. Ogni blockchain PoS ha la sua valuta di staking particolare.

La produzione di blocchi tramite staking consente un più alto grado di scalabilità. Questo è uno dei motivi per cui la rete Ethereum alla fine migrerà da PoW a PoS, con l’aggiornamento di Ethereum Casper.

Staking su binance.com

Innanzitutto effettuiamo il login ed andiamo nella sezione finance > staking.

Sezione "staking"

Successivamente scegliamo una criptovaluta di nostro interesse e selzioniamo deposit. In questo caso ho scelto KAVA.

KAVA-staking

Successivamente copiamo l’address e il MEMO.

KAVA-staking

Non copiate il mio MEMO o il mio address altrimenti mi regalerete i vostri KAVA.

Successivamente dobbiamo trasferire i nostri fondi dal nostro spot wallet a quello nuovo. In questo modo Binance saprà che vogliamo mettere in staking i nostri KAVA.

Wallet > Spot Wallet > Withdraw ed inseriamo il nuovo address ed il MEMO appena copiati

KAVA-staking

Una volta completata questa procedura potremo vedere il riepilogo della transazione nella sezione withdraw history

recap transazione

Considerazioni finali

Spero che questo breve articolo vi sia stato utile.

Ricordate che l’Estimated Annual Yeld è calcolato sull’intero anno e non sull’intero mese.